fbpx
  • Lancia Ypsilon, eternamente giovane e sempre più ecologica

    La Lancia Ypsilon ha trentacinque anni e sembra una ragazzina. La piccola a Lancia è nata rivoluzionaria e tale è rimasta fino ad oggi.

    La citycar dalla coda tronca, innovativa all’inverosimile quando è stata presentata, tanto che per alcuni – abituati alle allora apparentemente intoccabili linee delle berline tre volumi bisognava parcheggiarne due in verso opposto e accostate di coda per avere proporzioni da “vera auto”.

    Calandra Lancia Ypsion

    Serie speciali

    Poi tutte le auto, almeno in città, sono diventate così. E lei si è trasformata attraverso continuamente, non soltanto attraverso quattro generazioni, ma soprattutto offrendo ben trentacinque serie speciali.

    Proprio grazie alle serie speciali ha saputo essere sempre attuale, presentandosi a un pubblico fedele e sempre attento alle sue evoluzioni come auto da città costantemente alla moda.

    Oggi sono più di tre milioni le Lancia Ypsilon vendute e il fascino rimane quello di una volta. La Lancia Ypsilon non sembra poter invecchiare.

    Costantemente sul podio

    La longevità del modello è di quelle da studiare, perchè non è fatta di numeri da sopravvivenza ma di continui successi dimezzato.

    Ypsilon è una storia di successo che continua ancora oggi – dice con giusto orgoglio Luca Napolitano, responsabile della marca Lancia nel gruppo Stellantis – In Italia è sul podio del segmento B dal 2011, nel 2019 e nel 2020 ha conquistato la leadership del segmento ed è anche la seconda auto più venduta del mercato in assoluto dopo Panda. 

    Lancia Ypsilon Posteriore

    Ecochic da città

    Nel 2021 la Lancia Ypsilon si propone al pubblico con una gamma di motori attenta alla questione ambientale ma anche alle tasche di chi pensa di acquistarla.

    La Lancia Ypsilon EcoChic è infatti equipaggiata con il nuovo Mild Hybrid e versioni GPL e metano adeguate alla normativa Euro 6D Final, capaci quindi di consumi ed emissioni ulteriormente ridotti.

    È la risposta per consumare ed inquinare di meno e per poter circolare nelle zone a traffico limitato.

    Dice Luca Napolitano, seguendo una linea commerciale secondo la quale innovare vuol dire dare risposte alle esigenze e ai desideri delle persone. Non c’è dubbio sul fatto che chi si muove in città abbia voglia di consumare e inquinare di meno, potendo entrare nelle ZTL. 

    Scritta hybrid Lancia

    Aria pulita anche dentro

    La Lancia Ypsilon prevede di serie il Kit EcoChic, nel quale uno speciale filtro ad alta prestazione, grazie a un trattamento a base di Polifenoli, può ridurre quasi totalmente l’ingresso di particolato, allergeni e batteri nell’abitacolo.

    Lancia Ypsilon interli

    Elegante di nascita

    Lo stile della Lancia Ypsilon 2021 guarda al gusto contemporaneo, vuole essere tecnologico e rispettoso dell’ambiente. Ma la cifra del modello rimane l’eleganza.

    La Lancia Ypsilon 2021 cerca di essere più seducente, misteriosa e sofisticata, secondo le intenzioni dichiarate dal marchio Lancia.

    La novità principale è nella nuova calandra, con l’inserimento delle luci DRL (Daytime running lights) a LED che cambiano l’effetto del frontale già a prima vista.

    Lancia Ypsilon dinamica

    Motori e prezzo

    Tutte le versioni nella nuova Y sono equipaggiate con motorizzazioni Euro 6 D, sia la versione mild-hybrid a benzina, che quelle a GPL e a metano.

    Per saperne di più sull’ibrido mild-hybrid clicca qui e leggi l’articolo con VIDEO Lauto mild-hybrid è ibrida?

    Nel primo caso si tratta del motore Firefly a benzina da 70 Cv con moto-generatore elettrico, negli altri due si tratta invece delle versioni a gas del motore Twinair.

    Per saperne di più sull’auto a metano clicca qui e leggi l’articolo con VIDEO L’auto a metano è il passato o il futuro?

    Due i livelli di equipaggiamento: Silver e Gold, con prezzo di listino a partire da 12.500 euro (incentivi esclusi) e varie soluzioni finanziarie e di noleggio proposte da Leasys e FCA Bank.

  • Auto elettriche, per sfondare in Italia devono essere economiche

    Di Mario Cianflone – Giornalista del Sole 24 Ore

    Fiat Panda, Lancia Ypsilon e Dacia Duster.

    Ecco il podio italiano delle auto più vendute a novembre e a seguire, per completare la top five, Smart fortwo e Citroën C3.

    Fiat panda Cross nel bosco

    Gli Italiani amano le auto economiche

    Cosa significa questa classifica? Semplice: gli italiani comprano auto economiche. Ed è un trend storico.

    Il nostro Paese non è la Germania e non è neppure quella Norvegia dove in cima alle vendite spicca le lussuose  elettriche Tesla (macchine da happy few radical per eccellenza). Da noi, lasciando perdere che le vendite delle elettriche vantano una percentuale omeopatica, si comprano vetture che costano meno di 15mila euro, in alcuni casi con le sempre presenti promozioni anche meno di 10mila. E per gli italiani sono comunque dei bei soldoni.

    Quando sarà possibile acquistare elettriche a questi prezzi? Tra molti, moltissimi anni. O forse mai nel nostro life span.

    Il ricambio non è affatto veloce
    E intanto chi le compra le tiene a lungo, fino allo sfinimento e questo contribuisce anche a creare un parco circolante italiano vecchio, magari malandato ma non troppo inquinante visto che molte vetture decennali sono Panda e Ypsilon con motori euro 4 ed euro 5, sostanzialmente identici a quelli attualli e con emissioni di poco superiori.
    La differenza vera anche in termini di sicurezza è tutta nella manutenzione.
    Ma torniamo alle auto nuove, con una propensione e una capacità di spesa cosi bassa (in senso relativo) ci pare davvero improbabile che nei prossimi mesi si venderanno costose elettriche e ibride plug-in in volumi tali da creare una rivoluzione.
    E il rischio che gli acquirenti le ignorino è concreto perché, si perdoni il gioco di parole, concreta (ed economica) è l’auto che gli italiani scelgono e comprano.
    Il caso Dacia Duster
    Basti pensare al caso Dacia Duster, vettura moderna, piacevole e senza fronzoli inutili che soddisfa anche la voglia di Suv.

    Dacia Duster benzina turbo

    O la C3, citycar taglia forte di prezzo umano. Per muoversi da soli o con la famiglia non serve altro e magari se si vuole risparmiare ed inquinare ancora meno ecco che c’è l’opzione Gpl/Metano.
    La strada verso la mobilità a zero emissioni (in ambito locale) è ancora lunga, molto lunga.
    Post Scriptum
    Ogni tanto ci piace ricordare che le emissioni di CO2 in ambito urbano non producono smog e non sono velenose. La questione dei gas climalteranti prescinde dalla qualità dell’aria urbana. Ma questa è  tutta un’altra, brutta, storia fatta di politica e disinformazione.