fbpx
  • Ricarica elettrica della Range Rover Sport ibrida Plug-in sotto la pioggia battente

    Ci sono pochissimi video di auto elettriche che vengono ricaricate sotto la pioggia battente.

    In Italia, a dire il vero, non ne ho trovato nessuno!

    è sicura la ricarica dell’auto elettrica sotto la pioggia?

    Sono in molti a chiederselo. Se chiedete a un esperto vi risponderà che il sistema è certificato per ogni condizione atmosferica, quindi perfettamente testato e funzionante anche sotto un temporale.

    Se poi chiedete però a chi vi dà la spiegazione se ha mai provato personalmente ad effettuare una ricarica di auto elettrica sotto la pioggia, allora il numero di “no” rischia di essere imbarazzante… E questo non va bene.

    La tecnologia deve poggiare solidamente sulla teoria ma deve anche dimostrare di funzionare correttamente nella pratica.

    Sono andato sotto il temporale e ho effettuato la ricarica della Range Rover Sport Plug-in Hybrid alla colonnina. Ecco cos’è successo.

    La mia prova con la Range Rover Sport Plug-in hybrid

    Nulla funziona meglio dell’evidenza. Nella mia prova della Range Rover Sport ibrida plug-in sulle Dolomiti, il clima della montagna – nonostante l’estate sia caratterizzata anche qui dal bel tempo – mi offre l’occasione di un temporale estivo piuttosto forte per riprendere in un video la prova sperimentale di ciò che succede.

    ricarica elettrica sotto il temporale

    La ricarica dell’auto elettrica sotto la pioggia non dà nessun problema. Né all’auto, né alla colonnina di ricarica. L’acqua passa sugli innesti e scivola via, non influenzando affatto la procedura di ricarica in corso.

    Si dimostra completamente sicura ed affidabile, naturalmente utilizzando un sistema di ricarica appropriato, come quello costituito dalla colonnina della Alperia che vedete in foto e nel video, e dal cavo con connettori originale fornito in dotazione con la Range Rover Sport ibrida Plug-in dalla Jaguar Land Rover.

    Attenti al fai da te, non solo per l’auto elettrica

    Non si potrebbe certamente dire lo stesso in presenza di sistemi di ricarica con cavi, prolunghe e connettori fai-da-te, che sono pericolosi in qualsiasi impianto elettrico, non soltanto per la ricarica dell’auto. Come lo sono le taniche, i recipienti o i tubi di rabbocco utilizzati ancora da alcuni per le auto a benzina e Diesel.